martedì 21 luglio 2020

Mia adorata

Risultati immagini per foto lettere antiche
Mia adorata

In un vecchio comò
Trovai lettere d’amore
Vergate nel ‘46
Pagine d’antiche memorie…
La carta sottile,
Quasi trasparente,
Scricchiolava al mio tocco.
Era come si sentisse violata
Da mano estranea.
Le osservai.
La scrittura perfetta
Mostrava il tempo trascorso
In cui vita e morte
Implacabilmente s’erano intrecciate.
Le accarezzai,
Iniziavano tutte con
“Mia adorata…”
Il pennino raccontava
D’amore e lontananza
Narrava di echi di guerra
Da poco cessati,
Stillanti ancora dolore
Necessità di ricostruire e
soprattutto di brama d’amore.
Ne lessi alcune righe
Invidiai quel sentimento
Bramato, desiderato,
Che lontananza acuiva.
Era un t’amo
Intrecciato di carezze immaginate,

Sognate, vagheggiate
Di desideri inappagati …
Improvviso mi colse pudore,
Le rimisi nelle antiche buste
Dai francobolli inneggianti
Lavoro nei campi.
Era uno scrigno che non m’apparteneva.
Le riportai a mia madre.
Col suo sguardo m’accarezzò,
Mi sorrise e se le strinse al cuor.

Nessun commento:

Posta un commento